I miei gnocchi di patate

FARE GLI GNOCCHI E' FACILE E VELOCE

andate dal ferramenta e comprate una spatola larga in acciaio

Rolling Eyes
1 kg. di patate

da 125 gr. a 300 di farina

2 tuorli d'uovo facoltativi



questa dose basta per 6 persone ma se volte mangiarne abbondanti fatene il doppio



pesate le vostra patate

   

lessare le patate con la buccia, in acqua salata



sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate o con la forchetta



aggiungere la farina

meno ne mettete più buoni e morbidi saranno

due tuorli d'uovo

impastare bene e formare una palla

infarinare molto bene e tenere la farina a portata di mano



ricavare delle fettone che appiattirete sul marmo

dandogli la forma di una striscia alta un paio di cm.

e larga quasi quanto la vostra spatola



tagliando il lato corto con la spatola ricavate dalla striscia delle striscioline larghe un paio di cm. e, sempre infarinando bene, usando il palmo piatto dell'altra mano e premendo appena, rollate la strisciolina in modo da farla diventare un salamino e allungarla leggermente, continuate a produrre salamini in serie fino ad averne per una larghezza pari circa alla vostra spatola




accostate i salamini infarinati e tranciateli perpendicolarmente in modo da ricavare dei tocchetti per tutta la lunghezza dei salamini.



con il palmo delle mani rotolate i tocchetti nella farina del tavolo in modo da dargli più o meno la forma di palline, usando la spatola trasferiteli su un vassoio (io ho usato i piatti di plastica così da poterli versare nella pentola senza più toccarli)





se proprio volete gli date la forma sulla forchetta, facendogli il buchetto con il pollice



buttateli 3/4 porzioni alla volta in abbondante acqua bollente salata e scolateli con la schiumarola o meglio un colino a rete larga, appena vengono a galla.

io li ripasso nel burro fuso, in una padellona antiaderente e poi li impiatto direttamte in cucina e in tavola chi vuole mette la salsa di pomodoro al basilico, oppure una fonduta di formaggi misti oppure pesto, parmigiano.



se volte condirli in cucina per tutti, passateli in padella, con il sugo scelto a 3/4 porzioni alla volta , trasferiteli in una pirofila e continuate così.

portateli in tavola bollenti.



non si conservano a lungo e tendono a diventare appiccicosi in poche ore.

potete surgelarli crudi stesi in un solo strato e, una volta duri, messi nei sacchetti.

poi dovete cuocerli da surgelati pochi alla volta in moltissima acqua bollente.



se fate un impasto con farina abbondante, potete cuocerli tutti, sempre a 3/4 porzioni alla volta, quando vengono a galla gettarli nell'acqua fredda e una volta freddi e ben scolati li condite con un po di olio in modo che non si attacchino tra loro.

in questo modo durano anche qualche giorno in frigo.



al momento di cucinarli li gettate pochi secondi in acqua bollente come fossero crudi e li condite normalmente.

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: