cucina indiana – Chapati


Il chapati è il gustoso pane tradizionale non lievitato originario dell’India.

Come avrete capito ho una vera passione per le spezie in generale e credo che la cucina indiana ne sia l’emblema. Il profumo di un buon curry è per me irresistibile.
Ho potuto assaggiarne di veramente ottimi in un delizioso piccolo ristornate indiano-vegetariano di Londra molti anni fa che purtroppo non sarei più in grado di rintracciare, e una decina di versioni differenti in un villaggio delle Maldive che aveva un cuoco cingalese.

Riso e pane accompagnano tutti i piatti della cucina indiana e in particolare questo pane che non contiene lievito è di semplicissima escuzione, si presenta come una piada morbida sottile e tondeggiante e accompagna benissimo tutti i curry di carne e o verdura.

Va preparato e consumato subito caldo e morbido.
Preparazione: 15′ Riposo: 120′ Cottura: 15′

Ingredienti per 10/12 pezzi: 250 g  (2 tazze) di farina integrale o semiintegrale più un poco per stendere l’impasto, acqua calda sufficiente per ottenere un impasto morbido e non appiccicoso (circa 1 tazza), 1 cucchiaino di sale, poco ghee (burro chiarificato) o burro/olio, ½ cucchiaino di cumino e coriandolo pestati al momento.

Mescolare farina e acqua (il sale se si vuole), poco olio, impastare bene ottenendo un impasto mobido e non appiccicoso. Formare una palla e lasciare riposare da un minimo di 2 ore a una notte intera.

Suddividere l’impasto in palline della dimensione di una grossa noce e stendere in dischi sottili di circa 12 cm di diamentro, mettendoli a riposare sotto una ciotola rovesciata o coperti di pellicola, mentre si stendono gli altri.

Riscaldare molto bene una padella dal fondo pesante e far cuocere ogni chapati per circa 1 minuto per lato, premendo i bordi con un canovaccio, vedrete formarsi delle bolle d’aria. Prendete il disco con una pinza e tenetelo sopra la fiamma diretta del gas per pochi secondi per lato e lo vedrete gonfiare leggremente.

Una volta cotti vanno unti leggermente da un solo lato con del ghee, e avvolti in un telo pulito per mantenerli morbidi.

Ieri sera li ho preprati come accompagnamento a un veloce curry di pollo e porri e riso bianco al vapore, ottimo piatto unico.  
           


Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

1 Commento

  1. Je adore!!!;-D
    Sai già cosa prepararmi la prossima volta,neeeeeee!!!???
    baci stella
    S

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: